Ricottura Auto a Gas del Colletto

Ricarica

Bench Rest - Carabina
Ricottura Colletto

Ricottura Colletto

Come precedentemente spiegato nel capitolo Introduttivo, l'Operazione di Annealing o Ricottura consente il ripristino delle proprietà meccaniche sull'ottone del Colletto per garantire una tensione costante sull'Ogiva poiché per la tecnologia dei metalli, a seguito di varie ricariche, l'ottone si incrudisce diventando meno elastico e fragile compromettendo il rilascio dell'Ogiva durante la fase di sparo.

Ripristinando la struttura molecolare dell'Ottone allungheremo la vita del Bossolo e conseguentemente il numero di ricariche possibili prima della sua alienazione.

A differenza dell'Acciaio, che quando sottoposto ad un raffreddamento rapido subisce una tempra, l'ottone, se immerso in acqua, non subirà alcuna alterazione strutturale.

Alcuni Tiratori consigliano di procedere alla Ricottura dopo la 1°Fase di Pulizia, e prima della 2°, al fine di eliminare gli eventuali residui del Marcatore Termico; altri consigliano l'operazione al termine della Ricalibratura o alla Normalizzazione della lunghezza del Bossolo ma in questo caso sarà necessario, oltre ad un'ulteriore Ciclo di Pulizia, una Ricalibrazione per eliminare la dilatazione termica introdotta con il riallineamento delle molecole d'ottone.

Nel processo di Ricottura il Tempo e la Temperatura assumono un aspetto fondamentale per condurre a buon fine l'operazione di conseguenza, al fine di controllare il Tempo di Ricottura, consiglio l'utilizzo di Marcatori Termici; come i seguenti prodotti:

Ricottura Colletto

Marcatori Termici "Tempilaq"

  • Tempilaq, Marcatore Termico in forma liquida;
  • Tempilstick, Marcatore Termico ib Stick;
  • Thinner, Solvente per Diluizione e Rimozione Residui.

Con le seguenti caratteristiche:

  • 750°F per il Colletto Esterno,
    Temperatura ottimale per l'Operazione di Ricottura sul Colletto Esterno;
  • 700°F per il Colletto Interno,
    Temperatura ottimale per l'Operazione di Ricottura sul Colletto Interno;
  • 650°F per la Spalla,
    Temperatura Massima Ammessa sulla Spalla;
  • 500°F per il Corpo,
    Temperatura Massima Ammessa sul Corpo;
  • 450°F per il Corpo,
    Temperatura Massma di Sicurezza sul Corpo;
  • 425°F per il Corpo,
    Temperatura Massina Ammessa sul Corpo in Bossoli con Spessore Ridotto.
Ricottura Colletto

Prototipo per la Ricottura a Gas del Colletto

Nei Sistemi Automatici per l'Operazione di Ricottura consentono di ottenere una lavorazione uniforme su ogni Bossolo utilizzando principalmente come sistema riscaldante Bruciatori a Gas; la configurazione della macchina rappresenta l'operazione con maggiore criticità in relazione ai seguenti parametri: Fonte di Calore, Posizione e Tempo di lavorazione.

Con i Bruciatori a Gas, la fiamma interna dovrà presentare una colorazione blu di circa 1/2” e lambire il Colletto del Bossolo ad una distanza non inferiore ad 1/4”.

Per la verifica sull'Operazione di Ricottura vengono solitamente utilizzati Marcatori Termici specifici, 750°F per il Colletto, di conseguenza bisognerà regolare la velocità d'esercizio per raggiungere la corretta temperatura.

Per prevenire un eccessivo riscaldamento sul Corpo del Bossolo viene utilizzato un Marcatore Termico a 425°F.

L'Operazione di Ricottura sarà assolutamente indispensabile sui Bossoli ottenuti mediante Matrici di Formazione allo scopo di ripristinare la corretta Tensione sul Colletto poiché le lavorazioni sull'Ottone provocheranno un eccessivo indurimento, di conseguenza sarà necessario ripristinare la giusta tensione sul Colletto.

Il Processo consente inoltre di estendere la vita dei Bossoli, prevenire rotture sul Colletto; in presenza di un allargamento nella Sede d'Innesco o una Separazione del Fondello l'Operazione di Ricottura sarà necessario procedere all'alienazione dei Bossoli.

Consiglio di procedere all'Operazione di Ricottura ogni 5 Cicli di Ricarica per Bossoli ricalibrati con Matrici Matrici Full Length.

Il cuore del Macchina per la Ricottura sarà costituito da un Bruciatore a Gas della Kemper e da un Sistema di alimentazione per i Bossoli completamente automatizzato.

Il Sistema di alimentazione sarà costituito da 2 stadi:

  1. Stadio di Alimentatore Bossoli
    In questo stadio i Bossoli, precedentemente ordinati, saranno prelevati singolarmente per essere inviati 2°Stadio dove sarà realizzata l'Operazione di Ricottura vera e propria.
    Il Sistema sarà costituito da un Tamburo di Alimentatore Mobile a 2 Posizioni per i Bossoli, intercambiabile in ragione al tipo di Calibro, attuato mediante un Solenoide.
    L'Impulso di Apertura/Chiusura e il Tempo di Eccitazione del Solenoide sarà realizzato in uno dei seguenti modi:
    1°Modo
    Interruttore di Prossimità per l'Apertura/Chiusura, collocato sullo Stadio d'uscita, e un Temporizzatore per il Tempo di Eccitazione.
    2°Modo
    MicroSwitch sul Tamburo Rotante del 2°Stadi per l'Apertura/Chiusura e Temporizzatore per il Tempo di Eccitazione. L'uso del Temporizzatore potrebbe non essere necessario con Tempi di Ricottura lenti in ogni caso il suo uso svincola il 2°Stadio dal controllo diretto rendendo le Operazioni di Ricottura più flessibili.
    3°Modo
    Il Sistema di Alimentazione con Solenoide potrebbe essere rimpiazzato da un Motore da 12V DC con Velocità Massima di 25 RPM e Regolatore Digitale per Sincronizzare il 1° e il 2°Stadio.
  2. Stadio di Ricottura Bossoli
    In questo stadio i Bossoli vengono sottoposti all'Operazione di Ricottura mediante un Bruciatore a Gas.
    Il Sistema sarà costituito da un Disco Rotante in grado di garantire un processo di ricottura uniforme; il Periodo di Rotazione, coincidente al Tempo di Ricottura, sarà controllato con un Regolatore Digitale applicato all'alimentazione del Motore da 12V DC con Velocità Massima di 25 RPM.
    Il Disco Rotante, ricavato da una Tortiera Americana da 6”, presenta una Finestra Laterale per il Carico/Scarico dei Bossoli per l'Operazione di Ricottura.
    Il 2°Stadio presenta inoltre un Barra di Blocco sul Disco Rotante per mantenere i Bossoli alla corretta distanza dalla fiamma del Bruciatore a Gas.
    Il Bruciatore a Gas sarà inoltre bloccate in sede attraverso un morsetto di fissaggio in grado di garantire una regolazione fine per una corretta Ricottura.
    Al termine del Processo i Bossoli saranno scaricati attraverso la Finestra, presente sul Disco Rotante, in una Bacinella con acqua per arrestare istantaneamente la Ricottura.